TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 19/01/2021 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 William Blum 
Author /   William Blum
William Blum
Biographies available: English  Deutsch  Italiano  Português/Galego  Français 

 


William Blum

 

William Blum (nato nel 1933) è uno scrittore statunitense, storico, e critico nei confronti della politica estera degli Stati Uniti. Ha compiuto studi superiori di ragioneria e finanza. In seguito, a metà degli anni ’60, ha occupato una posizione non dirigenziale nei servizi informatici del Dipartimento di Stato. All’inizio anti-comunista, con un sogno di diventare un funzionario dei servizi esteri, ha affermato di essere stato disilluso dalla Guerra del Vietnam. Ha abbandonato il Dipartimento nel 1967.

Allora, è divenuto uno dei fondatori ed editori del Washington Free Press, il primo giornale “alternativo” della capitale.

Nel 1969, ha redatto e pubblicato un servizio giornalistico esplosivo sulla CIA, in cui rendeva noti i nomi e gli indirizzi di più di 200 assunti dall’Agenzia. Ha operato come giornalista freelance negli Stati Uniti, in Europa e nel Sud America.

Dal 1972 al 1973 Blum ha lavorato come giornalista in Cile, dove ha documentato l’“esperimento socialista” del governo Allende. Nel corso degli anni ’70, ha collaborato a Londra con l’ex agente della CIA Philip Agee e i suoi associati “in un progetto di rendere pubblici i nomi dei reclutati della CIA e i loro misfatti”.

William Blum, con i suoi scritti e le sue conferenze, sostiene direttamente l’impegno e le azioni politiche nei campus universitari.

Nei suoi scritti, Blum dedica considerevole attenzione agli interventi della CIA e ai suoi piani di omicidi mirati.

Blum si definisce un socialista. Egli correntemente mette in diffusione una sua comunicazione mensile via e-mail dal titolo”The Anti-Empire Report”.

 

Opere

  • 1986: The CIA: A Forgotten History [La CIA: Una storia dimenticata] (Zed Books) ISBN 0-86232-480-7

  • 2000: Rogue State: A Guide to the World's Only Superpower [Uno Stato canaglia: Una guida all’unica superpotenza nel mondo] (Common Courage Press) ISBN 1-56751-194-5

  • 2002: West-Bloc Dissident: A Cold War Memoir [La dissidenza nel blocco occidentale: Un saggio sulla guerra fredda] (Soft Skull Press) ISBN 1-56751-306-9

  • 2003: Killing Hope: U.S. Military and CIA Interventions Since World War II [Speranza di uccidere: interventi dell’esercito degli Stati Uniti e della CIA a partire dalla Seconda guerra mondiale], edizione rivista (Common Courage Press) ISBN 1-56751-252-6

  • 2004: Freeing the World to Death: Essays on the American Empire [Liberare il mondo fino alla sua rovina: saggi sull’Impero usamericano] (Common Courage Press)

 





URL: https://williamblum.org

URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/biographie.asp?ref_aut=407&lg_pp=it


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.