TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 19/10/2019 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 LAND OF PALESTINE 
LAND OF PALESTINE / “Si vive nella paura, se si vuole dire qualcosa su Israeleˮ
L’affare Kamila Shamsie in Germania
Date of publication at Tlaxcala: 30/09/2019
Original: 'You live in fear if you want to say something about Israel'
The Kamila Shamsie affair in Germany


“Si vive nella paura, se si vuole dire qualcosa su Israeleˮ
L’affare Kamila Shamsie in Germania

Ruairi Casey

Translated by  Simonetta Lambertini

 

Personalià filo-palestinesi affermano che l’affare Kamila Shamsie dimostra come in Germania il dissenso sia soffocato quando la critica è verso Israele.

Berlino, Germania – La decisione di una giuria tedesca di privare Kamila Shamsie, autrice britannico-pakistana, di un premio letterario a causa del suo attivismo filo-palestinese, sottolinea come l’ignorare i diritti dei palestinesi sia ormai la norma in Germania, secondo personaggi filo-palestinesi che vivono nel paese.

Il 18 settembre, pochi giorni dopo la sua precedente decisione, la giuria di otto membri del Premio Nelly Sachs, intitolato alla premio Nobel ebrea tedesca, poetessa e scrittrice teatrale, ha ritirato il suo premio di 16.000 dollari a causa del sostegno di Shamsie al movimento di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni ( BDS).

In un comunicato, hanno detto che il “boicottaggio culturale non trascende i confini, ma colpisce l’intera società israeliana a prescindere dalla sua effettiva eterogeneità politica e culturale.”

Il BDS è stato istituito nel 2005 da attivisti palestinesi per esercitare pressioni economiche e politiche su Israele affinché adempia ai suoi obblighi ai sensi del diritto internazionale ed è modellato su campagne simili, dal movimento per i diritti civili degli Stati Uniti alla lotta anti-apartheid contro il Sudafrica negli anni ’80.

“Se si parla di Israele o si scrive di Israele, si entra in una zona vietata o pericolosa”, ha detto ad Al Jazeera Iris Hefets, presidente di Jewish Voice for a Just Peace in the Middle East, un gruppo composto principalmente da israeliani, britannici e ebrei americani che vivono in Germania.

Quello che è successo a Shamsie fa parte di un tipo di censura, intimidazione e indebolimento di artisti e personaggi pubblici per le loro opinioni politiche, ha affermato Hefets.

La sua stessa organizzazione, a giugno, si è vista chiudere il conto in banca dopo le continue critiche da parte dei media israeliani e del Simon Wiesenthal Center, un’organizzazione ebraica per i diritti umani, per il suo sostegno al BDS.

“Si vive nella paura se si vuol dire qualcosa su Israele. Bisogna dire che Israele è grande se si vuole essere protetti e essere finanziati.”

Continua a leggere

L’autrice Kamila Shamsie è stata privata del suo premio di 16.000 dollari a causa del suo sostegno al BDS [File: Tristan Fewings / Getty Images for DIAGEO]





Courtesy of Invicta Palestina
Source: https://www.aljazeera.com/indepth/features/live-fear-israel-190922182545996.html
Publication date of original article: 23/09/2019
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=27112

 

Tags: Kamila ShamsieBDSLobby sionistaGarmania, pallida madrePalestina/israele
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.