TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 16/12/2018 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 LAND OF PALESTINE 
LAND OF PALESTINE / Ahed Tamimi condannata a otto mesi di prigione per aver resistito ad uno scagnozzo israeliano
Date of publication at Tlaxcala: 29/03/2018
Original: Ahed Tamimi condenada a ocho meses de prisión por resistirse a un matón israelí

Ahed Tamimi condannata a otto mesi di prigione per aver resistito ad uno scagnozzo israeliano

La Haine.org

Translated by  Daniela Trollio

 

L’attivista palestinese Ahed Tamimi è stata condannata mercoledì (21 marzo) ad una ingiusta pena di otto mesi di prigione e ad una multa di 5.000 shekel (1.168 euro) per aver contrastato l’entrata illegale in casa sua di uno scagnozzo dell’esercito israeliano e per aver “convocato manifestazioni”, nonostante avesse 16 anni al momento della sua detenzione, secondo informazioni della Ong Avaaz.

 
L’adolescente,  in carcerazione preventiva da dicembre, verrà messa in libertà il prossimo luglio grazie alla pressione interna e internazionale che ha obbligato la Procura Militare di Israele e il Tribunale a cancellare alcuni dei dodici reati che pesavano su di lei e per i quali rischiava una pena di almeno tre anni di carcere.
 
La giovane di 17 anni è comparsa il pomeriggio davanti alla Corte Militare, ubicata nella prigione israeliana di Ofer, nel territorio occupato di Cisgiordania, accusata di dodici reati. “Non c’è giustizia sotto l’occupazione israeliana” ha detto alla Corte sulla sua condanna alla fine del giudizio, iniziato lo scorso 31 gennaio.
 
La condanna riguarda anche sua madre Narima, condannata ad altri otto mesi di prigione e ad una multa di 6.000 shekel (1.400 euro), che appare anch’essa nel video per il quale è stata arrestata Ahed, e la cugina di questa, Nour, che è in libertà provvisoria ma che sarà condannata alla prigione se verrà accusata di reati simili nei prossimi tre anni.
 
L’udienza è stata celebrata a porte chiuse, nonostante la difesa avesse chiesto che fosse pubblica, richiesta che il Tribunale militare del regime sionista ha rifiutato. La Polizia di Israele, in un comunicato, ha informato dell’arresto di una donna palestinese che era presente all’udienza e che ha schiaffeggiato un procuratore militare.
 

Il video per il quale Ahed è stata arrestata mostrava l’adolescente, allora di 16 anni, che insultava e resisteva ai soldati israeliani che erano entrati con la forza nel cortile di casa sua, nella città cisgiordana di Nabi Saleh. Ahed è stata accusata – tra altri reati, alcuni dei quali per fatti avvenuti nel 2016 – di aver attaccato le forze di sicurezza, di aver proferito minacce, di aver gettato pietre e di aver partecipato a manifestazioni ‘violente’. 





Courtesy of CIP "Tagarelli"
Source: https://www.lahaine.org/mundo.php/la-joven-ahed-tamimi-condenada
Publication date of original article: 22/03/2018
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=23090

 

Tags: Ahed TamimiOccupazione SionistaPalestina/Israele
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.