TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı la internacia reto de tradukistoj por la lingva diverso

 21/01/2018 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 LAND OF PALESTINE 
LAND OF PALESTINE / Israele assassina un adolescente della famiglia Tamimi
Date of publication at Tlaxcala: 08/01/2018
Original: 17-year old cousin of Ahed Tamimi killed by Israelis (video)
Translations available: Español  Français  Deutsch 

Israele assassina un adolescente della famiglia Tamimi

Various Authors - مؤلفين مختلفين - Auteurs divers- AAVV-d.a.

Translated by  Alba Canelli

 

E' il primo assassinio dell'anno commesso dallo Stato di Israele in Palestina. Il giovane aveva 17 anni.

Musab Firas al-Tamimi è stato assassinato da un colpo sparato dell'esercito contro i residenti del villaggio di Deir Nitham, a nord di Ramallah, in Cisgiordania. Secondo il ministero della Sanità palestinese, il diciassettenne è stato colpito al collo ed è morto pochi minuti dopo essere arrivato all'ospedale.

La versione dell'esercito israeliano è che l'adolescente "sembrava portare un'arma" quando gli hanno sparato, e indagheranno sui fatti. La realtà è che quando l'esercito ha occupato il villaggio di Musab al mattino, tutti i giovani sono usciti per affrontarli con i loro corpi, urla e pietre.
 
Il canale televisivo Al Jazeera ha confermato che Musab apparteneva alla famiglia Tamimi, conosciuta in tutto il mondo per il suo attivismo contro l'occupazione dello Stato di Israele. In particolare, nelle ultime settimane, l'imprigionamento di Ahed Tamini il 19 dicembre, per aver schiaffeggiato un soldato, ha avuto un'eco eclatante.

Deir Nitham è il villaggio dove viveva Musab, non lontano da Nabi Saleh, dove vivono e sono perseguitati la maggioranza dei membri della famiglia Tamimi. In entrambi i villaggi, le molestie e l'occupazione delle forze armate sono aumentate costantemente dalla fine di dicembre.

L'esercito entra nelle case nel cuore della notte e scheda le famiglie, getta gas lacrimogeni, sveglia gli abitanti con le sirene ... Queste molestie sono aumentate da quando è diventato virale sui social network il video in cui Ahed, sua madre e sua cugina buttano fuori dalle loro case, due militari a calci e urla, dopo che l'esercito aveva sparato a un altro adolescente della loro famiglia.

Famiglie come i Tamimi fanno parte dell'avanguardia di migliaia di palestinesi che combattono l'occupazione della terra da parte di Israele e per l'espulsione dell'esercito, e che il governo sionista ha l'abitudine di perseguitare, imprigionare, criminalizzare o assassinare.
 
È la stessa politica imperialista perseguita da Israele per decenni, per annientare coloro che lottano, per demoralizzare la popolazione palestinese ed imporre il potere politico di Israele nella regione e nel mondo.

Musab non è l'unico ad essere stato assassinato. La maggior parte delle proteste settimanali chiamate "venerdì di collera", si concludono con la repressione dell'esercito. Nonostante ciò, continuano, pacifici e disarmati, e sono serviti a continuare la resistenza contro l'occupazione militare. Ma è necessario che una solidarietà attiva di tutto il mondo raggiunga la terra palestinese contro lo Stato di Israele, che non fermerà il suo genocidio prima che si verifichi un movimento contro l'occupazione sionista su scala internazionale.
 
Scritto da informazioni di Al Jazeera 
 




Courtesy of Tlaxcala
Source: https://www.palestinechronicle.com/17-year-old-cousin-ahed-tamimi-killed-israelis/
Publication date of original article: 04/01/2018
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=22408

 

Tags: Musab TamimiCrimini sionistiPalestina/IsraeleOccupazione sionistaResistenza palestineseCisgiordania occupata
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.