TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı la internacia reto de tradukistoj por la lingva diverso

 21/07/2017 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 AFRICA 
AFRICA / La fame condurrà ad una seconda rivolta del pane in Egitto?
Date of publication at Tlaxcala: 14/03/2017
Original: هل ينذر الجوع بانتفاضة ثانية للخبز في مصر؟
Translations available: Español  Français 

La fame condurrà ad una seconda rivolta del pane in Egitto?

Samia Allam سامية علام

Translated by  Milena Rampoldi ميلينا رامبولدي میلنا رامپلدی Милена Рампольди

 

I poveri in Egitto si sono svegliati con una brutta sorpresa: non potranno ottenere la razione di pane (cinque pani a persona) consentita loro dalle tessere annonarie di razionamento.

 

Della crisi iniziata martedì 7 marzo si è iniziato a parlare il giorno prima quando si cominciò a rumoreggiare sul fatto che la razione per persona potrebbe ridursi da 5 a 3 pani. Il Ministero dell’Approvvigionamento e del Commercio Interno comunque lo ha smentito, dopo essersi reso conto dell’impopolarità di tale misura.

Il ministero comunque ha ridotto la farina che ottengono le panetterie che distribuiscono il pane ai cittadini e che dunque producono ormai solo 500 pani al giorno invece dei 3.000 pani di prima. In seguito a questo provvedimenti, i proprietari delle panetterie in alcune province hanno smesso di distribuire le quote di pane che alle quali danno diritto le tessere annonarie, il che ha fatto scendere la gente nelle strade e nelle piazze di varie città per protestare.

 

Auto della polizia hanno proceduto a distribuire pane tra la folla arrabbiata e alcuni deputati di Alessandria hanno fatto la stessa cosa tra i loro elettori, ma i manifestanti continuavano a bloccare le strade.

La mobilizzazione ha obbligato il Ministero dell’Approvvigionamento e del Commercio Interno a convocare una conferenza stampa in occasione della quale ha ammesso che si trattava di una sua decisione e che l'avrebbe annulata immediatamente.

Questo avvenimento ci ricorda le rivolte del pane del 18 e 19 gennaio del 1977 all’epoca del presidente deceduto Anwar al Sadat, quando ci sono state grandi manifestazioni di settori della popolazione colpiti dall'aumento dei prezzi della maggior parte dei prodotti di prima necessità. L’esercito era intervenuto a aveva represso con violenza le manifestazioni.

Il pane riveste una grande importanza per gli egiziani ed è la base della loro alimentazione. Infatti il pane lo chiamano „vita“ in quanto è essenziale per la loro sopravvivenza.

 http://tlaxcala-int.org/upload/gal_15567.jpg

"Pane: proibito fotografare o avvicinarsi"-Disegno di Anouar per Masri El Youm





Courtesy of Tlaxcala
Source: http://bit.ly/2nlExCL
Publication date of original article: 08/03/2017
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=20074

 

Tags: FameRivolta del paneEgitto
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.