TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 15/12/2019 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 UNIVERSAL ISSUES 
UNIVERSAL ISSUES / La proposta del Bilderberg sulla società senza contanti, e il supporto Usa al Ruanda per questo sistema di pagamento
Date of publication at Tlaxcala: 24/06/2015
Original: The Bilderberg’s “Cashless Society” Proposal and Rwanda’s US Supported Cashless Payment System

La proposta del Bilderberg sulla società senza contanti, e il supporto Usa al Ruanda per questo sistema di pagamento

Timothy Alexander Guzman

Translated by  Cristina Bassi

 

Uno dei maggiori temi nel meeting del gruppo Bilderberg, che si è tenuto la scorsa settimana a Telfs-Buchen in Austria, è stata l'idea di promuovere una società senza contanti. Sembra che i governi in Africa pensino, che una società senza contante sia una buona idea. Queste le buone notizie per la elite del Bilderberg, per il resto di noi, sono invece decisamente cattive notizie.

 
Il giornale ugandese The Indipendent ha riportato che John Karamuka, capo dei sistemi di pagamento alla National Bank del Ruanda, è ottimista nel creare un sistema di pagamento senza contanti per i normali cittadini del Ruanda. 
 
Secondo l'articolo, Mr. Karamuka ha dichiarato nella presentazione del sistema di pagamento senza contanti della Airtel, che “resta da fare molto lavoro per costruire un sistema di pagamento senza contanti che sia solido nel paese”:
“È una buona cosa il progresso verso la creazione di un'economia senza contanti, ma è ancora lontano dalla visione del paese”
La National Bank del Ruanda ha fatto una partnership con Airtel Rwanda, una filiale della Bharti Airtel, un azienda mondiale di telecomunicazioni c, che opera in tutta l’Africa  e l’Asia e che permetterebbe agli abbonati “di pagare con il cellulare le bollette della elettricità, l'abbonamento televisivo e rate scolastiche. Il servizio sarà poi esteso, prima della fine dell’anno, per includere i pagamenti delle tasse e le bollette dell'acqua ”
 

John Karamuka

Karamuka ha affermato che “abbiamo bisogno di passare da un semplice trasferimento di denaro ad altri servizi finanziari, dove uno può pagare per l'acqua attraverso dei canali elettronici, pagare le rette scolastiche, le tasse e persino i negozi, attraverso un pagamento esercenti. Sarà allora che il paese sarà in grado di dire che sta spostandosi verso una società senza contanti”.

Il 29 ottobre 2014 l'UNCDF (Fondo della Naioni unite per lo sviluppo dei capitali) ha pubblicato un articolo lodando i dirigenti del Ruanda per la loro transizione verso una società senza contanti:

Oggi il governo del Ruanda si è mosso per accelerare i suoi piani per trasformare il Ruanda in un'economia senza contanti. E raggiungere l'80% di inclusione finanziaria entro il 2017.
 
L’UNCDF è in partnership con la “Better than Cash Alliance” (Alleanza meglio dei contanti) che è finanziata tra l’altro - e come non sorprendersi…- dalla Bill & Melinda Gates Foundation, dalla Ford Foundation,  dalla Master Card, dalla Visa, e dalla United States Agency for International Development (USAID). L'articolo dice che l'obiettivo principale del Ruanda è arrivare all'uso dei pagamenti elettronici da parte del settore privato inclusi i suoi cittadini.
 
Quel che è interessante sulla UNCDF, è  che afferma che il contante impedisce alla gente di crear patrimoni, di aprire dei conti correnti o risparmiare denaro per il futuro:
Questi sforzi tendono ad aiutare le persone che non hanno accesso a servizi finanziari formali e spesso non hanno opzioni se non sopravvivere quasi interamente in un'economia informale basata solo sul contante. Vivere in un'economia con il contante rende molto difficile accedere a servizi finanziari come conti correnti, risparmi per il futuro, creazione di patrimonio oppure avere credito
Claver Gatete, il Ministro delle Finanze e della PIanificazione Economica del Ruanda, ha detto: 
“Crediamo che essere in partnership con la Better than Cash Aliance incrementerà la nostra ambizione di trasformare il Ruanda in una economia senza contanti e farà in modo che ogni cittadino del paese non sarà tenuto escluso”
Conclusione?
Ci sono certamente dei risultati positivi che possono essere ottenuti nel trasformarsi in una società senza contante. Per esempio proibire le transazioni di vendita di sigarette o di bevande soft zuccherate, impedire ai detentori delle carte di mangiare in eccesso, di fare scommesse o qualsiasi altro vizio, potrebbe portare ad una diminuzione di questi vizi e dei problemi ad essi connessi. Una diminuzione di questi problemi potrebbe avere un impatto positivo su altre aree come, per esempio, il nostro sistema sanitario nazionale. Una società senza contante probabilmente significherebbe anche meno crimini di strada. Tuttavia in cambio di questi benefici, c'è un costo incalcolabile per la nostra umanità: perderemmo la nostra libertà di prendere decisioni.
È facile immaginare un regime totalitario che usa questi strumenti per fare grandi danni. Date le attuali politiche governative degli Stati Uniti, è molto facile immaginare persino che un governo liberale come il nostro, venga tentato ad usare la confluenza di queste tecnologie. Ed una volta usate, poiché sono molto molto potenti, persino i governi liberali saranno indotti ad usarli fino a che ci sarà un completo e totale monitoraggio e controllo di ogni transazione."
(Scott A. Shay, Presidente della Signature Bank, CNBC, 2013)
Quando un banchiere ammette che una società senza contante pone la razza umana in pericolo,  allora possiamo essere certi che qualcosa è grandemente sbagliato...

 





Courtesy of The living spirits
Source: http://silentcrownews.com/wordpress/?p=4191
Publication date of original article: 19/06/2015
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=15025

 

Tags: Bilderberg GroupRuandaEliminazione contanteUNCDFBill & Melinda Gates Foundation
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.